Mission personale, come comprenderla con la "Precessione".

Mission personale, scopo, precessione

Mission personale L’ape, guidata dal suo istinto, esce dal suo alveare a caccia di nettare, ma ogni volta che entra in un fiore si sporca le zampe, il corpo e le ali di polline. Volando poi in un altro fiore lo impollina accidentalmente ed in modo inconsapevole, anche perché l’ape non ha una mente strutturata per la consapevolezza. L’esempio dell’ape era quello che secondo Bucky Fuller meglio rappresentava la teoria della “precessione” (la quale spiega, tra l’altro, l’effetto gravitazionale del Sole sulla Terra). Questo concetto è a me molto caro perché l'ho riscontrato tantissime volte nella mia vita ed osservando l’attività di alcune persone di successo. Questo concetto, espresso tra le righe nel mio e-book “Leadership Illuminata” è alla base della ricchezza economica e non solo di quel tipo di ricchezza.Probabilmente ora ti stai ponendo tre domande:

  • Chi è ‘sto Bucky Fuller?
  • Cosa è e cosa riguarda la “precessione”?
  • Perché è importante che io la comprenda ed agisca secondo essa?

 

Vediamo se riesco a rispondere chiaramente a tutti e tre le domande. Inventore, architetto, designer, filosofo, scrittore e conduttore televisivo statunitense nonché professore universitario alla Sourthen Illinois, Richard Buckminster Fuller è stato uno dei primi teorizzatori e anticipatori del pensiero globale e ambientale, precursore di un'architettura ecocompatibile e sperimentatore di nuovi materiali applicati alla costruzione di spazi domestici e pubblici. Dopo la morte per polmonite della figlioletta, contemplò il suicido, tentando anche un paio di volte, fino ad arrivare alla conclusione di non avere diritto di togliersi la vita. Capì che la sua vita aveva un senso ed uno scopo e decise che non avrebbe più parlato fino quando non avesse capito lo scopo della sua vita. Dopo un anno di assoluto silenzio (WOW!) definì la sua vita come un esperimento ed iniziò ad agire in linea con le tue teorie per verificarne la veridicità. Tra le sue teorie filosofiche la “precessione” fu una delle fondamentali,  come diretta conseguenza di tale teoria iniziò ad operare per il bene della natura, credendo che l’umanità si sarebbe approvvigionata in futuro di energia soltanto da fonti rinnovabili (speriamo!) e volendo egli stesso innescare questo meccanismo. Progettò materiali, edifici, auto e sistemi industriali ad alta efficienza e basso consumo energetico. Famose sono le sue “Cupole geodetiche” costruite in materiali leggerissimi e senza sostegno.

800px-Biosphère_Montréal Per quanto mi riguarda sono molto interessato alla sua filosofia e alle sue teorie sulla vita, anche perché il suo rigoroso approccio scientifico consentono un riscontro di esse nei meccanismi perfetti della natura, a differenza di tutte quelle metafisiche teorie che personalmente mi danno più il senso di una "supercazzola" (non so se ti sei mai trovato a leggere o ad ascoltare di una di quelle teorie astruse che si capiscono male e che non sono riscontabili nella vita…) Vediamo allora cos’è questa “Precessione” La precessione rappresenta l’effetto che un corpo in movimento ha sui corpi circostanti. Prendiamo l’ape di cui parlavo all'inizio dell’articolo. L’ape, muovendosi verso il nettare, determina un effetto a 90° sul mondo circostante, infatti impollina i fiori in cui entra. Allo stesso modo se lasciamo cadere un sasso nell'acqua  tale corpo in movimento determinerà un effetto perpendicolare (a 90°) sull’acqua sotto forma di onde,  tali onde determineranno un effetto perpendicolare sulla costa, sull’aria, ecc. PrecessionBee1 La precessione, secondo Fuller, è un meccanismo della natura che assicura l’evoluzione ed il sostegno della vita e la sua riproduzione. La natura, nella sua evoluzione ha determinato che tutti gli esseri viventi abbiano uno scopo ben preciso, e quello scopo non fosse l’obiettivo del “movimento”, ma bensì un suo effetto secondario (perpendicolare) di cui gli esseri viventi non sono consapevoli. L’ape infatti esce dall’alveare con l’obiettivo di trovare il nettare, ciò che non sa è che impollinerà con il suo comportamento gli altri fiori, svolgendo un’opera essenziale per il mantenimento della vita sulla terra (alcune teorie sostengono che se le api morissero, il mondo morirebbe in un paio di anni a causa della non riproduzione della vegetazione.). Allo stesso modo l’uomo ha costruito le spade per conquistare o difendersi, per poi capire che queste potevano essere come aratro per coltivare la terra (effetto perpendicolare). Fuller sostiene che allo stesso modo l’uomo esce di casa per cercare soldi (il nettare) e tutto ciò dal punto di vista della natura poco importa, ciò che importa è che nel suo movimento alla ricerca di denaro, l’uomo determina un effetto a 90° sul mondo e quest’effetto “precessionale” è l’obiettivo reale della sua vita sulla terra. Partendo da questa considerazione e dal presupposto che, in quanto uomini, siamo in possesso di capacità intellettive raffinate e di autoconsapevolezza, Fuller ipotizzò che se un uomo smettesse di lavorare per i soldi ed iniziasse a lavorare per il suo vero scopo, per effetto della precessione  avrebbe un sostegno della natura stessa sotto forma di grandi quantità di nettare (Denaro, sghei, ‘a pila, money, ecc.). Per verificare la correttezza di questa sua intuizione Fuller iniziò ad operare con l’obiettivo di creare strumenti a basso impatto ambientale e ad alta efficienza energetica … e fu così che divenne straricco. Domanda:

“Volete fare qualche spicciolo o avere grandi somme di denaro ed infinita abbondanza? Se focalizzerete la vostra attenzione verso i soldi, farete spiccioli. Se focalizzerete la vostra attenzione sul vostro scopo, l’abbondanza sarà la sua diretta conseguenza!”  (Blair Singer)

Quindi il messaggio di Fuller (e modestamente il messaggio di “Leadership illuminata” ;-) ) è:

Smettila di correre dietro il denaro, capisci qual è lo scopo e l’effetto di ciò che fai e concentrati su quello, i soldi saranno la diretta conseguenza della tua opera nel mondo.

Ora arriviamo alla terza domanda, ovvero “Perché è importante che tu comprenda ed agisca secondo i principi della precessione?” Perché se l'uomo ottiene ciò che è in linea con il suo scopo, quindi comprendere il tuo scopo principale ti consente di ottenere più facilmente successo nella vita.

Come comprendere il tuo scopo?

Passa a rassegna tutte le cose che hai fatto nella vita di cui sei particolarmente orgoglioso e verificane l'effetto per il mondo intorno a te. Verifica quali benefici hanno avuto gli altri da ciò che tu hai fatto. La risposta ti darà ottime indicazioni sul tuo scopo primario, la tua mission personale.

Ah un'ultima cosa su cui vorrei porre l'attenzione: Il tutto funziona quando un corpo è in movimento... quindi scegli una direzione ed agisci!

Sii inarrestabile,

Antonio

PS: Se ti è piaciuto l'articolo "Mission personale, come comprenderla con la "Precessione" " clicca mi piace, commenta, condividi, invialo a qualcuno. Agisci!